“Powderfinger” (1979): tra Neil Young e Mimmo Locasciulli – di Maurizio Garatti

Ci sono brani che vanno oltre il semplice essere musica, o canzone che dir si voglia. Brani che rappresentano un

Leggi tutto

The Groundhogs: “Thank Christ for the Bomb” (1970) – di Maurizio Garatti

Londra 1962. Bastano il luogo e l’anno per circoscrivere un momento incredibile per la storia del rock: il 12 luglio,

Leggi tutto

Jefferson Airplane: “Crown Of Creation” (1968) – di Maurizio Garatti

Se dovessimo citare un disco che ha il potere di “fotografare“ un determinato periodo storico, la nostra scelta cadrebbe inevitabilmente

Leggi tutto

Bob Dylan: “Rough And Rowdy Ways” (2020) – di Maurizio Garatti

Sono cazzi, amici. Mettersi di fronte a un foglio bianco ascoltando “Rough And Rowdy Ways” (2020), il nuovo lavoro di

Leggi tutto

Ten Years After: “A Sting in the Tale” (2017) – di Maurizio Garatti

Siamo nel 1967… o perlomeno proviamo a pensare di esserci. Quattro giovani musicisti si agitano nel fermento musicale che ribolle

Leggi tutto

Mavis Staples: “Live in London” (2019) – di Maurizio Garatti

“Live in London” di Mavis Staples è il disco che aspettavo da una vita. Lo aspettavo per vari motivi e,

Leggi tutto

Bob Dylan: “False Prophet” (2020) – di Maurizio Garatti

E meno male… dopo quelle che consideriamo le peggiori uscite discografiche di Bob, ecco finalmente un disco che si preannuncia

Leggi tutto

The Ace of Cups: “Ace of Cup” (2018) – di Maurizio Garatti

La Storia delle Ace of Cups, e del disco omonimo pubblicato nel 2108, ha radici molto profonde, per le quali

Leggi tutto

Lucinda Williams: “Good Souls Better Angels” (2020) – di Maurizio Garatti

«A causa di tutte queste stronzate che stanno succedendo, sono in cima alla mente di tutti – è l’unica cosa

Leggi tutto

John Coltrane: “The Roulette Sides” (2016) – di Ubaldo Scifo

Il periodo che va dal 1957 ai primi anni 60 per John Coltrane è molto denso dal punto di vista

Leggi tutto

Tempest: l’altra faccia dei Colosseum – di Maurizio Garatti

Sono passati circa tre anni da quel “Daughter of Time” che segna la fine dell’avventura chiamata Colosseum (almeno la prima),

Leggi tutto

Ten Wheel Drive: Genya Ravan e i vagiti del Jazz Rock – di Maurizio Garatti

Una delle band più innovative (e purtroppo anche sconosciute) mai apparse sulla scena musicale americana, deve molto del suo estro a

Leggi tutto

Robert Plant: “Carry Fire” (2017) – di Maurizio Garatti

Robert Plant naviga da molto tempo nel nostro cuore, guidando con mano sicura un vascello che troverà sempre un porto

Leggi tutto

Isobel Campbell: “There Is No Other” (2020) – di Maurizio Garatti

Considero Isobel Campbell una delle pochissime vere icone indie pop attuali, e il suo ritorno sul mercato con “There Is

Leggi tutto

Matt Robertson: “Bronc Star” (2019) – di Trex Willer

Essere nato nello stato del Wyoming, che ha ancora nei cowboys e nei loro cavalli, le figure più importanti per le comunità,

Leggi tutto

Elton John with Ray Cooper: “Live from Moscow 1979” (2019) – di Maurizio Garatti

Se c’è un tour che merita di essere ricordato come uno di quelli maggiormente significativi degli anni settanta, questo è

Leggi tutto

David Gilmour: “Rattle That Lock” (2015) – di Magar

Quando nel 2015 uscì “Rattle That Lock”, ultimo album in studio di David Gilmour, l’evento si rivelò una piacevole sorpresa. Non tanto per la pubblicazione

Leggi tutto

Pink Floyd: “Obscured By Clouds” (1972) – di Maurizio Garatti

Corre l’anno 1972, giugno per la precisione, e i fans dei Pink Floyd attendono con ansia la pubblicazione del nuovo album

Leggi tutto

Marcus King: “El Dorado” (2020) – di Maurizio Garatti

Marcus King ha ventitré anni e, dopo aver ascoltato il suo esordio come solista, possiamo tranquillamente dire che è nata

Leggi tutto

Pooh: “Parsifal” (1973) – di Lino Gregari

Siamo alla fine dell’estate del 1973, una di quelle tipiche estati italiane, pigre e sonnacchiose, con le grandi città che

Leggi tutto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: