AC/DC: “Hells Bells” (1980) – di Andreas Finottis

Camminando spettinato nei pensieri dalle costellazioni, lungo la battigia di notte, sto seguendo una via lattea di conchiglie e di pensieri spersi, nei riflessi lunari sulle onde colgo rimandi ai miei ricordi, mentre lo sciacquio marino ridà vita a momenti persi. Correvo sulla spiaggia, correvo nella vita. Mi metto seduto su un vecchio e grosso tronco trasportato qui da chissà dove, solo qualche luce all’orizzonte mi ricorda che ci sono altre persone su questo pianeta. Sono sempre stato meglio da solo, e spesso, anche quando sono in compagnia, la solitudine prevale. Penso a un anno memorabile della mia vita, mi rispondo: il 1981; era stato un inverno freddo, seguito dalla primavera più calda che si ricordasse, una piena estate torrida anticipata in maggio, in estate poi temporali che facevano calare la temperatura di 15 gradi in pochi minuti, un autunno umido e malinconico, e un inverno che sapeva di fine del mondo. Ma ogni momento aveva un sapore come fosse sia il primo che l’ultimo della vita. Che anno l’ottantuno! Mi ridesto dai pensieri e mi arriva come una secchiata d’acqua fredda in faccia l’anno 2013.
Magari è un buco spaziotempo da cui sono uscito. Trentadue anni sono una vita ma per me sono passati più veloci che se fossero giorni. O era allora che il tempo mi marchiava a fuoco, dentro, secondo per secondo, mentre poi è calata una nebbia in cui si vaga confusi e distratti. Troppa televisione da allora è entrata nelle menti, direbbe qualcuno. Gli anni che passano, si fanno uguali e veloci, mentre tu smarrito diventi un semplice passeggero del tempo, guardi dal finestrino, ogni tanto scendi ma ti scopri ancora più smarrito, e ritorni nel tuo rifugio a guardare con sempre maggiore distacco lo scorrere della vita. Sento nella mente i rintocchi delle campane a morto, vengono dagli infuocati ricordi del 1981, una canzone sentita per la prima volta, era per il cantante morto nell’inverno del 1980, Bon Scott… il nuovo cantante Brian Johnson e il gruppo stavano cantando le campane dell’inferno, in suo onore. Hells Bells. e di nuovo mi scorre dentro la vita.

I’m rolling thunder, pouring rain / I’m coming on like a hurricane
My lightning’s flashing across the sky / You’re only young, but you’re gonna die
I won’t take no prisoners, won’t spare no lives / Nobody’s putting up a fight
I got my bell, I’m gonna take you to hell / I’m gonna get ya, Satan get ya
Hells bells / Hells bells, you got me ringing / Hells bells, my temperature’s high
Hells bells / I’ll give you black sensations up and down your spine
If you’re into evil, you’re a friend of mine / See the white light flashing as I split the night
Cos if good’s on the left then I’m sticking to the right
I won’t take no prisoners, won’t spare no lives / Nobody’s puttin’ up a fight
I got my bell, I’m gonna take you to hell I’m gonna get ya, Satan get ya
Hells bells / Hells bells, you got me ringing/ Hells bells, my temperature’s high
Hells bells / Hells bells, Satan’s coming to you / Hells bells, he’s ringing them now
Those hells bells, the temperature’s high / Hells bells, across the sky
Hells bells, they’re taking you down / Hells bells, they’re dragging you down
Hells bells, gonna split the night / Hells bells, there’s no way to fight / Hells bells.

Sono un tuono rotolante, verso la pioggia / Sto arrivando come un uragano
Il mio fulmine sta lampeggiando attraverso il cielo / Sei solo giovane ma devi morire
non voglio prendere prigionieri, non dovrò risparmiare vite / Nessuno inizierà un combattimento
ho preso la mia campana, ti porterò all’inferno / Sto per prenderti, Satana ti sta prendendo
Campane degli inferi /
Campane degli inferi, tu me le fai suonare
Campane degli inferi, la mia febbre è alta / Campane degli inferi
Ti darò sensazioni oscure su e giù nella tua spina dorsale / Se ti piace il male, sei un mio amico
Vedi la bianca luce accecante appena straccio la notte
Perché se il buono è a sinistra allora resto fedele alla destra
non voglio prendere prigionieri, non dovrò risparmiare vite / nessuno sta iniziando un combattimento
ho preso la mia campana, ti porterò all’inferno / Sto per prenderti, Satana ti sta prendendo
Campane degli inferi / Campane degli inferi, tu me le fai suonare
Campane degli inferi, la mia temperatura è alta / Campane degli inferi
Campane degli inferi, Satana sta venendo da te / Campane degli inferi, le sta suonando ora
Quelle campane degli inferi, la temperatura è alta / Campane degli inferi, attraverso il cielo
Campane degli inferi, ti stanno trascinando giù / Campane degli inferi, ti stanno trascinando giù
Campane degli inferi, stanno per dividere la notte / Campane degli inferi, non c’è modo di combattere
Campane degli inferi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: