I Witchwood pubblicano “Handful Of Stars”: dal 18 novembre su Jolly Roger Records

Dopo l’acclamato album di debutto “Litanies From The Woods” (2015), i Witchwood tornano con un nuovo album il 18 novembre su Jolly Roger Records. La band fondata a Faenza da Ricky Dal Pane (ex Buttered Bacon Biscuits, voce, chitarra e principale compositore) torna sul mercato con “Handful Of Stars”, contenente tre tracce inedite scritte per l’occasione, due cover, Flaming Telepath dei Blue Öyster Cult e Rainbow Demon degli Uriah Heep, a testimonianza dell’amore verso queste due seminali band, così importanti e fonte di ispirazione per il loro percorso musicale, ed una inedita versione della suite Handful Of Stars già contenuta in “Litanies From The Woods” con un nuovo intro mozzafiato, per un totale di 45 minuti di musica. Handful Of Stars” rappresenta un ipotetico ciclo della band visto che contiene anche materiale sviluppato su idee risalenti al periodo di registrazione di “Litanies From The Woods”, ma lasciate in quel momento da parte per ovvi motivi di spazio, visto che l’album raggiungeva già quasi gli 80 minuti di durata”, spiega Ricky Dal Pane. “Oltre a tre pezzi inediti abbiamo anche reso omaggio a due delle nostre band preferite di sempre: i Blue Öyster Cult con ‘Flaming Telepaths’ e gli Uriah Heep con ‘Rainbow Demon’. Inoltre abbiamo inserito la versione estesa con l’aggiunta di parti inedite del brano ‘Handful of Stars’. È un disco ben curato e ricco di materiale interessante, molto distante dall’essere solo un riempitivo tra due full-length visto che ha anche una durata complessiva di 45 minuti. Siamo molto soddisfatti del risultato finale e speriamo che non deluda le aspettative”“Handful Of Stars” è il giusto modo di celebrare gli apprezzamenti ricevuti per il debut album e per presentare il nuovo chitarrista Antonino Stella, stimato session man e amico di lunga data di Ricky. Il videoclip della titletrack, realizzato sulla base delle tavole dell’artista Dimitri Corradini, sarà disponibile a breve. Il disco verrà pubblicato nei seguenti formati: vinile giallo (limitato a 100 copie), vinile, CD, digitale e boxset CD + t-shirt + adesivo (limitato a 100 copie). 

TRACKLIST: 1. Presentation: Under The Willow / 2. Like A Giant In A Cage / 3. A Grave Is The River
4. Mother / 5. Flaming Telepaths / 6. Rainbow Demon / 7. Handful Of Stars (New Version)

“I WITCHWOOD sono orgogliosi di annunciare che chiuderanno la serata del 24 Settembre sul palco di Piazza Laderchi a Faenza all’interno del prestigioso MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti). Condivideremo la serata con gli amici delle band Celeb Car Crash, Drive Me Dead e NoiseeD… A breve notizie più dettagliate sull’evento. Vi aspettiamo, non mancate! Rock On!”.

I Witchwood da Faenza nascono dalle ceneri dei Buttered Bacon Biscuits, che pubblicano nel 2010 l’album “From The Solitary Woods” (distribuito dall’etichetta genovese Black Widow Records), recensito positivamente da moltissime testate musicali e siti web italiani e stranieri. Suonano molti concerti in giro per l’Italia, anche supportando importanti band come Uriah Heep, Jethro Tull, Bud Spencer Blues Explosion e pubblicano nel 2013 la cover di “A National Acrobat” dei Black Sabbath per il tributo “Hands Of Doom” uscito per la Mag Music Production. Dopo lo scioglimento dei BBB, il mastermind Ricky (voce, chitarra e principale compositore di tutti i brani targati BBB e Witchwood) riunisce con sé Andy (batteria), Steve (hammond, synth, tastiere, già con i BBB), Sam (flauto) e Luca Celotti (basso) per il progetto Witchwood. Si tratta di tutti musicisti attivi da decenni, con esperienze di registrazione con altre band e collaborazioni con artisti del calibro di Martin Grice (Delirium) e Nik Turner (Hawkwind).
Il debut album “Litanies From The Woods” è il frutto di quasi due anni di composizione, lunghe sessioni di prove e registrazioni ed esce per Jolly Roger Records nel maggio 2015 in CD e digitale e ottobre 2015 in
doppio vinile. Il disco della durata di 78 minuti (!) è composto da dieci pezzi che spaziano dall’hard rock di stampo settantiano, al progressive, psych, southern rock, blues e riceve unanimi consensi da tutta la critica specializzata, italiana e straniera, ed apprezzamenti anche in termini di vendite (il CD è già alla seconda stampa, mentre il doppio vinile brucia quasi 500 copie in pochi mesi), fino al riconoscimento di “band emergente del 2015” da parte dei lettori di Rock Hard Italia ed alla recente partecipazione della Wacken Metal Battle che porta i Witchwood sino alla finale.

LINE-UP
Riccardo “Ricky” Dal Pane – Vocals, electric and acoustic guitars, mandolin & percussion
Andrea “Andy” Palli – Drums & percussions
Stefano “Steve” Olivi – Hammond, piano, synth & moog
Luca “Celo” Celotti – Bass
Samuele “Sam” Tesori – Flute & harmonica
Antonino “Woody” Stella – Lead guitars

witchwood-handful-of-star

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.