RHumornero: “Eredi” (Irma Records 2017) – di Magar

Gran bell’Album questo “Eredi” dei bravissimi RHumornero, band di solido Rock Urbano con influenze grunge che dimostra efficacemente come il Rock Italiano Indie sia più vivo che mai, relegando in un angolo nomi altisonanti capaci di attirare folle di fans con semplici e sterili esercizi di stile. Qui al contrario siamo in presenza di musicisti veri, dotati di un background di tutto rispetto interamente messo a disposizione di un sound potente e preciso, frutto di una sezione ritmica garantita dalla granitica batteria di Luca Guidi e dal ritmico pulsare del basso di Lorenzo Carpita, attorno alla quale si arrampicano e si intersecano le chitarre di Carlo De Toni e di Ettore CarloniL’iniziale Un Miliardo di Anni è già una sorta di manifesto programmatico dell’Album, con un incedere Rock molto classico e piacevole, perfettamente incorniciato dalla pertinente voce di De Toni; il riff della seguente Metalli Pesanti ci trasporta invece in territori Metal, seppur stemperati dalla vena tipicamente Italian Rock che caratterizza in modo inequivocabile il suono della Band. Anche la seguente L’Equilibrio è frutto di un azzeccato riff che introduce un ottimo brano di vero Rock moderno e urbano: i RHumornero dimostrano di avere un innato senso del riff che stupisce piacevolmente per qualità e varietà. Spiriti è concepita come una Ballad, e suona morbida e avvolgente seppur perfettamente ritmata, mentre la seguente Nel Tuo Silenzio raccoglie la pesante eredità post grunge  e la trasporta ai giorni nostri, con il suo incedere maestoso e potente. Giusta la scelta di riproporre la bella Schiavi Moderni, brano del 2014 che ha avuto un buon successo di critica e pubblico, e azzeccata quella di affidare a Maschere il compito di dare la visibilità al gruppo grazie al video presente su youtube: brano grintoso e accattivante sorretto da una regia di alto livello che elargisce loro la giusta immagine. Un ottimo disco in definitiva, uscito a gennaio per la Irma Records, sempre attenta a proporre realtà indie molto interessanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un Miliardo di AnniMetalli pesantiL’equilibrio (Versione 2015) / Spiriti Nel tuo silenzio
Schiavi Moderni (Bonus Track) / MaschereErediQuando avevo paranoiaLimperatrice
1492Bonus Track: Last Christmas (Non si sentirà)Sotto le Stelle.

Carlo De Toni: voce, chitarra. Ettore Carloni: chitarra, cori.
Lorenzo Carpita: basso, cori. Luca Guidi: batteria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *