Pasqua 2019: “La Lego ce l’ha duro” – di elcordobés

Come ogni anno la Pasqua porta le tradizionali uova… sempre più difficili da cagare. Povere galline hanno dovuto mangiare mattoncini Lego al posto del mangime per un anno… ma alla fine la sorpresa è arrivata puntualmente. Inutile ricordare che bisogna essere bravi bambini ma non basta. Ai bravi bambini figli di cotanto padre/madre e con adeguato curriculum saranno assegnati posti fissi, consulenze e prebende varie… come da prassi italiana. Agli altri figli di gente normale, al di là dei curriculum, toccherà l’uovo di Pasqua – se se lo comprano – con la sorpresa appositamente selezionata… una bella pala eolica tutta da costruire: la scatola di costruzioni speciali “La Lego ce l’ha duro” (pala eolica). Appena trapelata la notizia sono scoppiate le solite polemiche tra politici: “Io ho più avvisi di garanzia di te…” oppure… “Vergogna… proprio adesso che avevo accumulato il bonus per la condanna definitiva…” o ancora… “dimettiti così cade il governo e torno io a farmi i cazzi miei…”. Diciamocelo… in Italia se non hai almeno un avviso di garanzia non sei nessuno… anche se i migliori vantano in curriculum almeno una condanna (meglio se prescritta). Insomma… se non sei un figlio di verdino o di zingaretto (meglio ancora di giorgetto) o di altro papavero d’arco costituzionale e non sei nato a Messina (provincia di Denaro) desisti… fai la valigia e vattene all’estero. Buona Pasqua a tutti… anche a quelli che andrebbero impiccati o fucilati… siamo tutti figli di questa sventurata Patria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.