Magazzini on air: Blues Made in Italy 2018… l’avventura continua

L’anno radiofonico 2013/2014 per la trasmissione radiofonica “Urban Nights” è stato ricco di grandi soddisfazioni e cambiamenti: primo fra questi, l’incontro con il presidente della associazione no profit veronese “Blues Made in Italy”. Lorenz Zadro si dimostrò fin da subito interessato ad una collaborazione, incoraggiando il conduttore a prendere parte al 4° raduno nazionale del 2014 che si tenne, fin dalla prima edizione, nella città di Cerea, diventata così punto di riferimento di tutti gli appassionati che adesso attendono l’avvio della 9° edizione, in programma sabato 13 ottobre 2018. Trovarsi all’interno dell’immensa Area EXP si rivelò, da subito, qualcosa di eccitante: stand di espositori (con strumenti musicali, eccellenti prodotti di liuteria, album musicali, ottima gastronomia e chi più ne ha, più ne metta), di associazioni “affiliate”, musicisti ed appassionati da ogni parte d’Italia e non solo… insomma: per un appassionato di Blues un vero e proprio Paradiso. Centrato, sul fondo dell’enorme salone, il palco: un’ampia struttura sulla quale si sono alternate nel corso degli anni lunghe schiere, tra band e musicisti, provenienti da ogni singola regione d’Italia e anche dall’estero. Blackjack, ovviamente, non si fece sfuggire l’occasione di intervistare qualcuno di loro per inserirlo nella trasmissione dedicata al quarto raduno che potete ascoltare allegata a questo articolo, così come le successive edizioni, che via via vi riproporremo su Magazzini On Air. Sergio Garavaglia della Band of Men, Gabriele Dodero, Agnese Mamoli della Be Blues Band, Roberto Cava della Cava Blues Band, Antonio “Totò Blues” Carito dei Bluestouch (per l’occasione, sul palco accanto alla Katy “Lady Blues”), Fabrizio Martin della Martin’s Gumbo Blues Band, Pasquale Aprile e Jonathan Norani della BelzeBlues Band sono stati alcuni dei protagonisti dell’edizione 2013 di Blues Made in Italy (che si tiene regolarmente dal 2010 il primo o il secondo sabato di Ottobre) che ha raccolto quasi cinquemila persone. La possibilità data al conduttore dall’emittente radiofonica Radio Cernusco Stereo inBlu di creare uno speciale di ben due ore dedicato a questo primo contatto con il Raduno è stata anche l’occasione per ospitare in studio Davide Grandi, oggi presidente dell’European Blues Union (associazione che organizza e gestisce manifestazioni ad argomento Blues a carattere europeo) ed Amministratore Delegato della prima rivista italiana dedicata alla Musica del Diavolo: Il Blues Magazine, attiva dai primi anni Ottanta. La collaborazione tra la trasmissione ed il raduno continua ancora oggi, mantenendo sempre il medesimo format: ascolto di brevi interviste associate a performances dal vivo “catturate” in loco. Un appuntamento, ormai, irrinunciabile se si vogliono rivivere alcune delle grandi emozioni di questo Raduno ormai considerato “storico” nel nostro Paese… e allora, il prossimo 13 ottobre, tutti a Cerea, per la 9° edizione di Blues Made in Italy.

Mattia “Blackjack” Chiarella © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *