It’s A Beautiful Day: White Bird – di Magar

Nel 1967 un violinista alquanto innovativo e decisamente lisergico, David LaFlamme, crea una Band destinata a segnare in modo indelebile quell’irripetibile stagione passata alla storia come “Summer of Love”. Assieme a Linda LaFlamme (tastiere), Pattie Santos (voce), Hal Wagenet (chitarra), Mitchell Holman (basso), Val Fuentes (batteria) e al suo inusuale violino a cinque corde, David crea un sound incredibilmente innovativo, anche in un periodo così splendidamente creativo, Erano, ovviamente, gli It’s a Beautiful Day”, che con il loro fantasmagorico debut album incendiarono la fantasia di migliaia di fans. Pur non raggiungendo il livello di popolarità di alcuni loro compagni di avventura come, Quicksilver, Jefferson, Dead, la Band produsse dischi diventati leggenda con il passare degli anni. White Bird, che qui ascoltiamo nella versione originale è il loro biglietto da visita: il primo brano del loro primo Album.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *