Gus Van Sant: dal cinema indipendente a Hollywood – di Dario Lopez

Non è semplice inquadrare il percorso artistico di Gus Van Sant, regista al quale la critica ha appuntato l’etichetta di esponente del cinema indipendente ma che non disdegna, con ottimi risultati peraltro, di confrontarsi con l’industria cinematografica hollywoodyana. Personalità curiosa ed eclettica, Van Sant porta nel suo cinema l’elaborazione e il risultato delle numerose influenze che fin dalla giovinezza hanno alimentato la sua vena creativa. Proprio in quest’ottica è stata promossa presso il Museo del Cinema di Torino, una sua mostra personale nel gennaio scorso che in qualche modo ha cercato di presentare al meglio sia il Van Sant regista, sia quello dedicatosi alla fotografia e alla pittura, accennando anche al fondamentale rapporto dell’Artista con letteratura e musica. (segue su carta).

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.