Enzo Jannacci – Quando un musicista ride

Perche’ quando sto male mi dici “e’ tutta una ruota che gira”?
Perche’ quando ti dico “magari porta fuori un’amica”
mi arrivi con una che sembra un mirtillo e per di piu’ se la tira?
Perche’ cerco lavoro – eh! Non lo trovo.
Risultato non ci ho mai una lira.
No! Guarda che spari cazzate
e spari e non ci hai neanche la mira!
Perche’ mi tratti male e mi chiami straccione?
Ah! Ho capito e’ per via della sciarpa del Milan
che fa poco pendant con la mia faccia marrone.
Ah! No, ho capito perche’ e’ troppo l’odore che mi porto dietro
di uno che non ci ha mai avuto una lira
con l’aria che tira
e col sole che gira
a me piace pensare che…
Quando un musicista ride
depone il suo strumento e ride e non si guarda in giro
e non teme, non ha paura della sua semplicita’.
Quando un musicista ride
e’ perche’ dentro sente una strana gioia vera
o forse perche’ gli han mangiato una pera o una mela;
si’ ma a part time!!!
E scopre che la sua angoscia e’ buona
perche’ e’ la sua tristezza che suona
e’ come in un concerto che piove ma all’aperto
sorride ancora e gli vien voglia di cantar.

jannacci live 1

Un pensiero riguardo “Enzo Jannacci – Quando un musicista ride

  • Giugno 8, 2015 in 5:38 pm
    Permalink

    E scopre che la sua angoscia e’ buona
    perche’ e’ la sua tristezza che suona
    e’ come in un concerto che piove ma all’aperto
    sorride ancora e gli vien voglia di cantar.

    …………………………..

    Fantastico….resterà sempre …forever….enzaccio jannacci
    il cantastorie…un po’ allegre
    un po’ vere
    un po’ parte di tutti noi….

    rido….
    la gente non capisce
    il gatto sulle strisce……
    non si puo’ tradire….

    demenziale……ma sei sempre con me quando voglio appunto…ridermi addosso

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: