Emerson Lake & Palmer: Take A Pebble – di Magar

Nel novembre del 1970 esce il primo, omonimo, album di Emerson Lake & Palmer, trio destinato a diventare uno dei cardini del movimento Progressive che stava prepotentemente cancellando, unitamente all’Hard Rock, i rimasugli dell’epoca beat ancora presenti sulla scena europea. Il disco ottenne un lusinghiero successo, dovuto sicuramente anche al “grande nome” che i tre si portavano appresso; Emerson (Nice), Lake (King Crimson) e Palmer (Atomic Rooster), furono tra i primi a formare un vero e proprio supergruppo. Oltre alla celeberrima Lucky Man, l’album contiene anche la preziosa Take a Pebble, splendido esempio di Prog Romantico con disgressioni Jazz. Keith introduce il brano suonando le corde del pianoforte come una vera e propria arpa, dando poi seguito al pezzo con un inciso di piano splendidamente accompagnato dal basso di Greg e dalle spazzole di Carl. Un classico senza tempo che racchiude un mondo in 12 minuti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *