Elliott Smith: Son Of Sam – di Porter Stout

Nell’ottobre scorso si è riparlato di Elliott Smith, il grande cantautore americano scomparso tragicamente nel 2003, a proposito dell’uscita di “Say Yes! A Tribute To Elliott Smith”, una bella raccolta dei suoi pezzi più popolari reinterpretati tra gli altri da Tanya Donnelly, Juliana Hatfield, Jesu/Sun Kil Moon, Waxahatchee, J Mascis e Lou Barlow. Amareggia l’assenza in scaletta di Son Of Sam. L’emozionante ballata che evoca la vicenda di David Berkowitz, il serial killer che terrorizzò New York nella seconda metà degli anni 70. Non mi sento a disagio, mi sento strano. Sbirciato e solo, le mie opzioni sono scomparse ma so cosa fare. Figlio di Sam, figlio del tocco di un dottore, dell’amore di un’infermiera. Agisco seguendo ordini dall’alto (…) Buon ascolto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *