“Complementary” Fabrizio Mandolini e Massimiliano Coclite live – 28 agosto 2015

Complementary:
Fabrizio Mandolini: sassofoni
Massimiliano Coclite: pianoforte

Complementary, punti di incontro, segnali definiti ed essenziali. Fabrizio Mandolini e Massimiliano Coclite si conoscono e suonano insieme da anni ma solo di recente hanno deciso di dare vita a un duo – scarno, rischioso e rigoroso. L’affiatamento e la reciproca conoscenza rendono il terreno meno scosceso e portano il duo a respirare all’unisono la propria musica. Il Mandolini/Coclite duo porta sul palco un jazz contemporaneo, acustico nei suoni, mediterraneo nella concezione: punti di riferimenti moderni per una sintesi che unisce alle matrici del jazz tradizionale le tante espressioni della musica di oggi.
E questo rende ancor più intrigante il lavoro di Coclite e Mandolini: il disegno del duo è, nella definizione di un linguaggio personale, animato da suggestioni varie, i punti di luce diventano le necessarie guide di tale disegno. 
Fabio Ciminiera

Concerto:
La spiga (Mandolini)                            ­
Vento del nord (Coclite)   
Promenade (Coclite)                   
Silent Mentor (Mandolini)             
L’uomo col cappello (Coclite)
Mothers (Mandolini)                               
Un giorno di pioggia (Coclite)
Bichrome (Mandolini)
Señor Figuera (Mandolini)
Emily (Bill Evans)
Motion’s Dance (Coclite)

Fabrizio Mandolini Il sassofonista/compositore italiano Fabrizio Mandolini, ha vissuto diverse esperienze all’estero, California US nel 1994 e Copenhagen, Danimarca dal 1997 al 2003. Ha appena ultimato il suo ultimo lavoro ”Geometrie Semplici” che è seguito al suo CD di esordio, “La Spiga”. La sua musica si può descrivere come un felice incontro tra il suo accentuato lirismo e le sonorita nordiche della terra che lo ha ospitato in passato.
Diplomatosi al Rytmisk Musikkonservatorium (linea solisti) nel 2003, Fabrizio ha usato il suo periodo di training trasformando e sviluppando il suo linguaggio, incorporando la sua eseperienza come musicista straniero in Scandinavia. Dopo un decennio di attività come sessionman (sia in studio che dal vivo che in televisione) insieme ai più famosi artisti Italiani: Roberto Vecchioni, Pierangelo Bertoli, Tiromancino, Alex Britti, Luca Carboni, Buddy Miles, Saturnino tra molti altri, si trasferisce a Los Angeles suonando nei clubs e diplomandosi come ingegnere del suono al “Recording Institute of Technology” (R.I.T.) ,  dipartimento del Musicians Institute in Hollywood, ed è ora attivo in Danimarca, Svezia ed Italia sia come session man che come band leader sviluppando I propri progetti.
Ha collaborato in Danimarca con I seguenti artisti:
Aske Jacobi (DK), Bo Stieff (DK), Paolo Russo (ITA), Hawk (DK), Debbie Cameron (USA), Horace Parlan (USA), Klavs Hovman (DK), Iain Ballamy (UK), Andrea Marcelli (USA/ITA), Grazia Di Michele (ITA), Bjarne Roupé (SWE), Arild Andersen (NOR), Palle Danielsson (SWE), Engqvist Orkester (DK), Poul Reimann (DK), altri…
Vive attualmente in Abruzzo dove insegna Musica D’Insieme e improvvisazione alla “Scuola Civica Musicale di Vasto” e dove continua a sviluppare i propri progetti personali  e le collaborazioni con i cantautori Italiani (collabora ultimamente con Mimmo Locasciulli).
Da un anno a questa parte si è aggiunta alla sua attività musicale l’attività di fotografo è infatti di recente pubblicazione “Thresholds”, il suo primo catalogo fotografico.

Massimiliano Coclite, diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso l’Ist. Mus. Pareggiato “ G. Braga” di Teramo e in musica jazz presso il Conservatorio
“N. Piccinni” di Bari con il medesimo punteggio. Ha studiato con i Maestri Claudio Menendez, Michele Marvulli, Pierluigi Camicia, Benedetto Lupo, Alexander Lonquich. Ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali: “A. Speranza” di Taranto, S. Mauro Torinese, Cesenatico, Villa Medicea, “P. Denza” di Napoli,
S. Remo Classica, Città di Enna, Premio “A. Rendano” Cosenza, Concorso
“F. Schubert” Ovada. Ha suonato con le Orchestre Sinfoniche di Bari, Pescara, Bucarest, diretto dal M°Emmanuel Plasson. In Germania con  R. Tudorache e S. Collot al festival internazionale di musica da camera di Koblenz. In duo ha suonato con il M° Patrick De Ritiis, primo fagotto dei Wiener Sinphoniker.
Ha partecipato a numerose master class con i Maestri A. Lonquich, A. Ciccolini, R. Buchbinder, B. Lupo, Sig.ra Prof.ssa M. Somma. Ha collaborato molti anni con il quintetto a fiati “D’Annunzio”. Dal 2000 svolge quasi interamente la sua attività artistica nel jazz, come pianista, cantante, compositore e arrangiatore. Ha al suo attivo quattro cd come solista e numerose partecipazioni.
Fa parte del gruppo TREM AZUL con il quale ha inciso tre dischi. Programmatore e dimostratore internazionale Roland per 20 anni, ha suonato in Brasile, USA, Cina, Giappone, Indonesia, Danimarca, Germania, Polonia , Ungheria, Spagna, Portogallo, Russia, Francia, Belgio, Lussemburgo, India in rassegne, festival, clubs, tenendo anche workshop. E’ stato assistente di Russel Ferrante nel workshop da lui tenuto a Colli Del Tronto nel 2010.
Ha diretto l’orchestra nel cd “Voices” del pianista P. Di Sabatino che vede fra gli altri, la partecipazione di Gino Vannelli. Ha suonato tra gli altri con: Dario Deidda, Jerry Popolo, Max Ionata, Stefano Cocco Cantini, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Giovanni Amato, Luca Bulgarelli, Pippo Matino, Marcello Di Leonardo, Andrea Marcelli, Davide Petrocca, Lorenzo Petrocca, Henrik Enqvist, Chris Clermont, Massimo Manzi, Michele Francesconi, Paolo Ghetti, Barbara Casini, Robin Draganic, Maurizio Rolli, Maurizio Giammarco, Alessio Menconi, Paolo Di Sabatino, Rosalia De Souza, Simona Molinari, Nicola Stilo e molti altri. La rivista JazzIt dal 2012 lo colloca fra i primi crooner italiani.
E’ co-autore del brano “Black shop” del cd “If” di Mario Biondi. E’ docente presso il Liceo Coreutico “M. Delfico” di Teramo in qualità di pianista accompagnatore per la danza. Insegna canto jazz al conservatorio dell’Aquila.

Info:
Massimiliano Coclitemax.coclite1968@hotmail.it +39 348 2944943
Fabrizio Mandolini – fabriziomandolini@gmail.com +39 333 413 6970

Loca-Borgo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.