Coltrane/Jaspar/Sulieman/Young: “Interplay For 2 Trumpets & 2 Tenors” (1957) – di Ubaldo Scifo

Interplay For 2 Trumpets & 2 Tenors“, registrato nel 1957, anticipa nel titolo e anche nella prima traccia, Interplay, quella che è l’intenzione di questo eccezionale gruppo di musicisti: John Coltrane, Bobby Jaspar, Idres Sulieman, Webster Young, Mal Waldron, Kenny Burrell, Paul Chambers, Arthur Taylor. Ricchezza di idee e confluenza verso un risultato tanto più interessante e coinvolgente, quanto più stilisticamente si discostano tra loro gli interventi di ciascun musicista e, soprattutto, quanto emotivamente l’uno influenza e suggestiona, dal punto di vista creativo, l’altro. È una sorta di risonanza di idee musicali, un ricorrersi e raggiungersi, procedere all’unisono e poi distaccarsi per seguire ognuno un percorso e ritrovarsi poi alla fine. Si tratta, di una Blowing Session, definita da Ira Gitler come “una delle principali fonti di nutrimento del linguaggio del jazz“, ossia un incontro durante il quale i musicisti non fermano la loro improvvisazione dopo le 16 battute o dopo il chorus
Molti album famosi, come “Tenor Madness
(1956), “Tenor Conclave” (1957), “Boss Tenors” (1961) e diversi altri, nascono proprio da questo tipo di esibizioni. Riferendosi all’album in questione Gitler prosegue… “Sono stanco dell’over-critico intellettuale che sospira stancamente: “Oh, un’altra Blowing Session“. Non riescono a ricordare che il jazz ha molti lati e nella loro ristrettezza mentale hanno dimenticato lo spirito essenziale che tutto il jazz richiede”. Sì, perché l’improvvisazione è una fondamentale e imprescindibile caratteristica di questo genere musicale. L’autore di tutti i brani è Mal Waldron. Il vinile originale pubblicato per la Prestige contiene quattro tracce, mentre nel CD pubblicato nel 1992 è contenuta una bonus track, C.T.A, originariamente pubblicata in “Taylor’s Wailers” (1957) e solo in questo brano al pianoforte figura Red Garland.

1 – Interplay 9:37. 2 – Anatomy 11:53. 3 – Light Blue 7:47.
4 – Soul Eyes 17:29. 5 – C.T.A. 4:40 (*)
Tutti i brani sono composti da Mal Waldron (Prestige Music-BMI)
eccetto il 5 il cui autore è  Jimmy Heath (Screen Gems – EMI Music -BMI) bonus track in CD
John Coltrane, Bobby Jaspar (#1-4): tenor saxophones.

Idres Sulieman, Webster Young: trumpets. Mal Waldron, Red Garland (#5 only pianos).
Kenny Burrell: guitar. Paul Chambers: bass. Arthur Taylor: drums.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Questo slideshow richiede JavaScript.

2 thoughts on “Coltrane/Jaspar/Sulieman/Young: “Interplay For 2 Trumpets & 2 Tenors” (1957) – di Ubaldo Scifo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: